L'attività fisica può migliorare la salute mentale degli adolescenti

Aggiornato il: 26 giu 2020


È noto da tempo che i livelli di attività fisica dei bambini diminuisce col passare del tempo e questo sembra accadere più spesso negli ultimi anni. Anche il numero di adolescenti con depressione è aumentato.


I ricercatori hanno monitorato i livelli di attività di 4.257 adolescenti di età compresa tra 12, 14 e 16 anni, quindi li hanno testati per i sintomi della depressione all'età di 18 anni. Durante lo studio i livelli medi di attività fisica 'leggera', come la camminata lenta, erano diminuiti. Il tempo trascorso seduti o sdraiati, al contrario, aumentato.



Più tempo trascorso a svolgere attività fisica, tra i 12 ei 16 anni, faceva riscontrare punteggi di depressione più bassi a 18 anni, mentre il tempo trascorso a essere inattivi faceva crescere il punteggio di depressione.


 I ricercatori affermano che potrebbe essere più facile per gli adolescenti fare più attività leggere, piuttosto che aumentarne l'intensità (da moderata a vigorosa): a supporto di ciò i dati indicano che anche le riduzioni più piccole dei punteggi della depressione potrebbero avere un impatto importante sulla salute mentale di alcuni giovani.


Dottor Matteo Cossa


#salute #giovani

1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti